Cerca la tua crociera ideale
crociere crociere.com Crociera Giro del Mondo Crystal Cruises Nicaragua,Malesia,Panama,Tonga,Cina,Malta,Italia,Oman,Sri Lanka,Stati uniti,Egitto,Francia,Cipro,Indonesia,Australia,Fiji (isole),Polinesia Francese,Canada,Colombia,India,Singapore,Messico,Giordnia,Is

Nicaragua,Malesia,Panama,Tonga,Cina,Malta,Italia,Oman,Sri Lanka,Stati uniti,Egitto,Francia,Cipro,Indonesia,Australia,Fiji ,Polinesia Francese,Canada,Colombia,India,Singapore,Messico,Giordnia,Is

a bordo di : Crystal Serenity
Durata : 104 g
partenza da : Miami Il : 06 gennaio 2020
+
da
-
da
34442
Pensione completa
a bordo di : Crystal Serenity
Durata : 104 giorni
partenza da : Miami
Il : 06 gennaio 2020
in : Cabina esterna
+
da
-
da
34442
  • Pensione completa
 
Vedere tutte le disponibilità
Aggiungere ai miei preferiti
Crociera Già nei miei preferiti
Cabine Familiari Dispo. limitata
Peccato! Nessuna cabina familiare disponibile per questa data.
Trova altre date disponibili per questa crociera
Trova altre disponibilità con la stessa data
Vedere tutte le disponibilità
Aggiungere ai miei preferiti
Crociera Già nei miei preferiti

CLICCA SUL PREZZO PER SELEZIONARE LA DATA E IL TIPO DI CABINA
Date Precedenti
Date Successive
  • da 34442
    Il 06/01/2020
    Volo obbligatorio
  • +
    da -
    Il
Partenza il
Ritorno il
Cabina esterna
Cabina con balcone
Suite
  • Itinerario
  • Cabine
  • Info Crociere
  • Info navi e ponti
  • Attività navi
gli scali giorno per giorno
Giorno
Arrivo
Partenza
  • Giorno 1
    Miami
    ---
    ---

    Situato nella Baia di Biscayne in Florida, a breve distanza dal centro della città, il Porto di Miami è uno dei più moderni porti del mondo e dispone di sette terminal crociere. Ogni anno, quasi 9 milioni di tonnellate di merci passano attraverso questo porto. E' anche un vero e proprio punto di partenza per le crociere verso le isole caraibiche e i paesi del Sud America.

    Il Pérez Art Museum è il posto ideale per gli amanti dell'arte. Inaugurato il 4 dicembre 2013, questo edificio ospita una vasta collezione di opere d'arte di artisti provenienti dai Caraibi e dal Sud America. In particolare, è possibile contemplare una statua in terracotta raffigurante personaggio Bart Simpson, dei cartoni animati. Visita il Frost Museum of Science di Miami. Inaugurato nel mese di maggio 2017, questo museo è dotato di un acquario gigante dove è possibile vedere mante e una moltitudine di pesci della Florida. Delle mostre permanenti che spiegano in particolare il funzionamento della corrente marina calda proveniente dal Golfo del Messico, chiamata Gulf Stream, sono anche proposte ai visitatori. Risveglia le tue papille gustative nel ristorante Makoto, situato nel quartiere di Bal Harbour Shops. Si tratta del posto perfetto per gustare il vero sushi giapponese.

  • Giorno 2
    Miami
    ---
    ---

    Situato nella Baia di Biscayne in Florida, a breve distanza dal centro della città, il Porto di Miami è uno dei più moderni porti del mondo e dispone di sette terminal crociere. Ogni anno, quasi 9 milioni di tonnellate di merci passano attraverso questo porto. E' anche un vero e proprio punto di partenza per le crociere verso le isole caraibiche e i paesi del Sud America.

    Il Pérez Art Museum è il posto ideale per gli amanti dell'arte. Inaugurato il 4 dicembre 2013, questo edificio ospita una vasta collezione di opere d'arte di artisti provenienti dai Caraibi e dal Sud America. In particolare, è possibile contemplare una statua in terracotta raffigurante personaggio Bart Simpson, dei cartoni animati. Visita il Frost Museum of Science di Miami. Inaugurato nel mese di maggio 2017, questo museo è dotato di un acquario gigante dove è possibile vedere mante e una moltitudine di pesci della Florida. Delle mostre permanenti che spiegano in particolare il funzionamento della corrente marina calda proveniente dal Golfo del Messico, chiamata Gulf Stream, sono anche proposte ai visitatori. Risveglia le tue papille gustative nel ristorante Makoto, situato nel quartiere di Bal Harbour Shops. Si tratta del posto perfetto per gustare il vero sushi giapponese.

  • Giorno 3
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 4
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 5
    Cartagena
    ---
    ---

    Il porto spagnolo di Cartagena si trova in fondo di una baia naturale nella regione di Murcia, nel sud-est della Spagna. Una delle principali basi navali spagnole, questo grande porto commerciale è uno dei più grandi del paese. Ogni giorno, vede attraccare le navi da crociera delle più grandi compagnie che operano nella regione del Mediterraneo. Inoltre, gode di una posizione strategica vicino al centro storico, la parte più interessante di Cartagena con i principali monumenti che sono l'orgoglio della città spagnola.

    Cartagena, questa città di 2500 anni, ha conservato buona parte del suo patrimonio. Dai Cartaginesi, i suoi fondatori, ha conservato una parte delle mura che una volta la proteggevano dagli invasori. Dai Romani, la città ereditò uno dei più grandi teatri della Spagna. Questo teatro risale al I secolo a.C. e fu in grado di ospitare 7000 persone. La visita della città si estende nei suoi musei, in particolare l'ARQUA, il museo di archeologia sottomarina, ricco di numerosi oggetti trovati nelle acque al largo della città. E' molto gradevole concedersi una pausa golosa nei bistrot del quartiere dei pescatori di Santa Lucia o in quelli della Calle Mayor per assaggiare una specialità locale, la paella con pesce salato.

  • Giorno 6
    Canale di Panama
    ---
    ---

    Il Canale di Panama è uno dei progetti più colossali del mondo moderno. Prima che fosse costruito, le navi dovevano navigare lungo la costa sudamericana per circa 20 giorni per raggiungere l'Oceano Atlantico dall'Oceano Pacifico. Attualmente, una dozzina di ore è sufficiente per collegare questi due oceani. Lungo i suoi 77 km, questo passaggio marittimo permette di ammirare la lussureggiante natura panamense. E' anche costellato di fermate interessanti come il lago Gatun bordato da una foresta, sul lato Atlantico.

    Panama City è un'altra tappa principale, all'ingresso del canale, nel lato del Pacifico. Con il suo titolo di capitale, Panama City sfoggia un paesaggio tipico con i suoi alti edifici. Ai piedi di questi giganti urbani persiste un'identità più autentica e antica della città, il Casco Viejo, il suo centro storico classificato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Ma un passaggio attraverso il Canale di Panama è incompleto senza ammirare le sue chiuse e il loro funzionamento. Non lontano da Panama City ci sono le chiuse di Miraflores e alle porte del lago Gatun è possibile osservare come le navi passano da un oceano all'altro presso il Centro visitatori di Agua Clara.

  • Giorno 6
    Colon - Panama City
    ---
    ---
  • Giorno 7
    Colon - Panama City
    ---
    ---
  • Giorno 8
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 9
    San Juan Del Sur
    ---
    ---

    Il porto peschereccio di San Juan del Sur si trova sulla costa del Pacifico, a sud-ovest del Nicaragua. A metà del XIX secolo, il porto accoglie migliaia di americani durante la corsa all'oro californiana. Oggi accoglie quasi quaranta navi da crociera ogni anno. La tua sosta a San Juan del Sur sarà l'occasione di godere delle spiagge più belle del Nicaragua.

    Le spiagge ideali per lo surf come Playa Yankee, Playa Colorado e Playa Maderas offrono ottime onde per appassionati di tutti i livelli. Alcune spiagge ospitano scuole di surf che offrono lezioni introduttive e negozi che vendono attrezzatura per lo surf. Chi desidera rilassarsi e semplicemente rinfrescarsi può recarsi alla bellissima Playa El Coco per godere di un bel tramonto e vedere i pellicani che si tuffano in acqua per pescare. La tua visita della Baia di San Juan del Sur passa inevitabilmente davanti al Cristo della Misericordia, una statua situata ad est della baia, in cima a una collina alta 100 metri sul livello del mare. Se vuoi cenare in un luogo caldo e conviviale, scegli il Restaurante El Timón a San Juan del Sur.

  • Giorno 10
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 11
    Huatulco
    ---
    ---

    Situata lungo la costa del Pacifico nello stato di Oaxaca, in Messico, Huatulco è famosa per le sue piccole baie e spiagge di sabbia dorata. Huatulco è stata la prima destinazione in America ad ottenere la certificazione internazionale Green Globe nel 2005. In realtà, questa città portuale si ha sviluppato pur conservando le sue risorse naturali.Barriere coralline, foreste pluviali e montagne circondano Huatulco.

    Questa località balneare messicana è famosa nel mondo per le sue 36 stupende spiagge, sparse su nove baie caratterizzate da sabbia fine dorata e acque calde e turchesi. Huatulco comprende il villaggio di Santa Cruz, la città di Santa Maria Huatulco, il villaggio di La Crucecita, il Parco Nazionale baie di Huatulco e 35 km di costa. La Bahía Santa Cruz è una delle più belle della zona, dove troverai negozi di artigianato, boutique, alberghi e un porto turistico. Quest'ultimo accoglie le navi da crociera che attraccano ad Huatulco. La baia di Tangolunda, la più famosa delle baie di Huatulco, ospita alberghi, piazze, bar, ristoranti e varie strutture sportive, tra cui numerosi campi da golf con vista mozzafiato sull'oceano. Nel "pueblo" di La Crucesita, nel centro di Huatulco, potrai ammirare il dipinto più grande della Vergine di Guadalupe.

  • Giorno 12
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 13
    Cabo San Lucas
    ---
    ---

    Cabo San Lucas è un famoso scalo crocieristico sulla costa occidentale del Messico, nella penisola della Baja California per lo specifico. La città è inclusa nel comune di Los Cabos, che è anche una popolare destinazione balneare del paese. Prima di ancorare nel porto di Cabo San Lucas, ubicato a 10 minuti a piedi dal centro della città, le navi da crociera passano non lontano dall’Arco, una roccia a forma d’arco sotto il quale si incontrano il mare di Cortes e l'Oceano Pacifico.

    Destinazione idilliaca, la città messicana è particolarmente apprezzata dagli appassionati di sport acquatici. Situata su una costa spazzata da un impetuoso Oceano Pacifico, Cabo San Lucas offre le condizioni ideali per vari sport acquatici come il surf e lo skimboard. Oltre ai bagnanti, ai surfisti e ad altri sportivi, le balene sono particolarmente attratte dalle acque di Cabo San Lucas. Questi giganti dei mari si scorgono nella regione da dicembre a marzo quando lasciano l'Antartide per partorire nelle acque più calde della penisola della Bassa California. Una breve passeggiata per la laguna di San Ignacio e Bahia Magdalena è sufficiente per assistere allo spettacolo.

  • Giorno 14
    Cabo San Lucas
    ---
    ---

    Cabo San Lucas è un famoso scalo crocieristico sulla costa occidentale del Messico, nella penisola della Baja California per lo specifico. La città è inclusa nel comune di Los Cabos, che è anche una popolare destinazione balneare del paese. Prima di ancorare nel porto di Cabo San Lucas, ubicato a 10 minuti a piedi dal centro della città, le navi da crociera passano non lontano dall’Arco, una roccia a forma d’arco sotto il quale si incontrano il mare di Cortes e l'Oceano Pacifico.

    Destinazione idilliaca, la città messicana è particolarmente apprezzata dagli appassionati di sport acquatici. Situata su una costa spazzata da un impetuoso Oceano Pacifico, Cabo San Lucas offre le condizioni ideali per vari sport acquatici come il surf e lo skimboard. Oltre ai bagnanti, ai surfisti e ad altri sportivi, le balene sono particolarmente attratte dalle acque di Cabo San Lucas. Questi giganti dei mari si scorgono nella regione da dicembre a marzo quando lasciano l'Antartide per partorire nelle acque più calde della penisola della Bassa California. Una breve passeggiata per la laguna di San Ignacio e Bahia Magdalena è sufficiente per assistere allo spettacolo.

  • Giorno 15
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 16
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 17
    Los Angeles
    ---
    ---

    Situato a 30 km dal centro della città e nel cuore della baia di San Pedro, nella California meridionale, il porto di Los Angeles è considerato uno dei principali scali marittimi del Nord America. Aperto direttamente sull'Oceano Pacifico, questo porto è uno dei più grandi negli Stati come anche quello di Long Beach. Godendo di una posizione privilegiata nell'Oceano Pacifico, il porto è dotato di circa 24 terminal, di cui 3 dedicati ai passeggeri in transito. Gli altri terminal sono dedicati alle navi da carico.

    Città cosmopolita ricca di cultura e di storia, Los Angeles seduce i visitatori con i suoi quartieri popolari e lussuosi, tra cui quello di Bel Air e il famoso Hollywood. Molte celebrità sono onorate sulla passerella più famosa di Los Angeles, la Walk of Fame lungo Hollywood Boulevard. Los Angeles è anche un paradiso per gli amanti della spiaggia e del sole. Le più ambite sono Santa Monica e Malibu. Altri si godranno un tour a Disneyland Park o a Griffith Park, uno dei parchi urbani più grandi del Nord America. Gli amanti dell'arte organizzeranno una visita al Conty Museum of Art di Los Angeles o al LACMA, il museo più importante della città che accoglie oltre un milione di visitatori all'anno. Potrai ammirare una mostra di dipinti e arte decorativa europea, arte islamica, arte indiana e 15.000 foto del famoso fotografo americano Edward Weston.

  • Giorno 18
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 19
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 20
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 21
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 22
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 23
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 24
    Nuku Hiva
    ---
    ---

    Nuku Hiva è un'isola nell'arcipelago delle Marchesi nella Polinesia Francese. Con una superficie di 387 chilometri quadrati, l'isola è formata da due province: la provincia di Te l'i e la provincia di Tai Pi. La provincia di Te l'i comprende la capitale dell'isola: Taiohae. La città si rivela in fondo alla baia che ospita il porto principale dell'isola Nuku Hiva.

    Taiohae, il centro amministrativo dell'isola di Nuku Hiva, è ricca di cultura e natura. La città ospita la cattedrale di Notre-Dame des Marquises. Affascina per la sua struttura fatta con tronchi di Tamaru unici. L'edificio è inoltre impreziosito da pietre colorate e sculture in legno. Per immergersi nella storia dell'isola, una visita del centro di documentazione delle Marchesi presso il Municipio è d'obbligo. Presenta diversi libri dedicati alla storia dell'arcipelago.

    Salendo sul monte Muake, goditi una vista straordinaria sulla baia di Hatiheu, sulla baia di Taiohae e sull'isola di Ua Pou. A Taipivai, la valle di Taipivai offre un incredibile paesaggio naturale tra verdi colline e palme da cocco. Continuando il tuo percorso fino ad Hatiheu, scopri le numerose case dall'architettura tradizionale. La baia di Hatiheu è famosa per la sua statua della Vergine Maria che domina la valle. Gli appassionati di sport acquatici, possono recarsi ad Anaho. La cittadina offre bellissime spiagge circondate da palme da cocco in un'incantevole cornice fatta di montagne e scogliere. Per una pausa gastronomica, fermati nello Snack Vaeaki, a sud dell'isola.

  • Giorno 25
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 26
    Rangiroa
    ---
    ---

    Il porto crocieristico dell'atollo di Rangiroa si trova nel villaggio di Tiputa. Questo piccolo porto collega questa piccola isola-villaggio con il mondo esterno. Il molo lungo 17 metri è utilizzato dai diportisti e dai pescatori. Situato a nord di Rangiroa, il villaggio di Tiputa è il più grande villaggio sull'atollo. Separato dal villaggio di Avatoru dal Passaggio di Tiputa, è la destinazione preferita dei subacquei. Molti siti con fondali eccezionali come la Vallée, l'Eolienne e il Tombant sono da scoprire assolutamente.

    Durante una passeggiata nel cuore di questo piccolo e tranquillo villaggio, noterai la chiesa di Nostra Signora della Pace, un tempio mormone e un municipio. La fattoria delle perle è un altro gioiello polinesiano da scoprire durante il tuo scalo nell'atollo di Rangiroa. Scopri i misteri della produzione della perla di Tahiti. Goditi anche le spiagge e i fondali eccezionali.

    I buongustai, potranno assaggiare una delle specialità dell'atollo, il famoso pesce crudo alla tahitiana. Questo piatto è composto da tonno freschissimo, mahi mahi (pesce polinesiano) o bonito, marinato con succo di lime e latte di cocco. Altri piatti tipici polinesiani come il Pua'a: carne di maiale preparata con rape, carote e cavolo, sono da scoprire. Il ristorante Te Mao è un luogo piacevole dove si può gustare pesce fresco senza moderazione.

  • Giorno 27
    Bora Bora
    ---
    ---

    Con una crociera in Polinesia francese, farai uno scalo nel porto di Vaitape, il villaggio principale dell'isola Bora Bora. Il porto si trova a 20 minuti a piedi dal centro di Bora Bora. Sul molo, i viaggiatori hanno accesso a un bancomat, un internet cafè, un'un'agenzia di autonoleggio e un ufficio postale. In partenza dal porto sono proposte escursioni di 3 ore in fuoristrada per scoprire l'isola.

    Durante uno scalo di crociera è impossibile resistere al fascino e alla bellezza di Bora Bora.Circondata da una immensa laguna da togliere il fiato e da piccoli isolotti sabbiosi, Bora Bora puo' essere visitata in piroga. Il Motu Toopua, è uno dei punti migliori per fare immersione subacquea, potrai nuotare con enormi mante, pesci Napoleone e anche piccoli squali. Gli escursionisti, possono raggiungere la vetta più alta di Bora Bora, il Monte Otemanu con i suoi 727 metri sul livello el mare. Questo monte offre una vista spettacolare sulla laguna e sugli isolotti di Bora Bora.

  • Giorno 28
    Bora Bora
    ---
    ---

    Con una crociera in Polinesia francese, farai uno scalo nel porto di Vaitape, il villaggio principale dell'isola Bora Bora. Il porto si trova a 20 minuti a piedi dal centro di Bora Bora. Sul molo, i viaggiatori hanno accesso a un bancomat, un internet cafè, un'un'agenzia di autonoleggio e un ufficio postale. In partenza dal porto sono proposte escursioni di 3 ore in fuoristrada per scoprire l'isola.

    Durante uno scalo di crociera è impossibile resistere al fascino e alla bellezza di Bora Bora.Circondata da una immensa laguna da togliere il fiato e da piccoli isolotti sabbiosi, Bora Bora puo' essere visitata in piroga. Il Motu Toopua, è uno dei punti migliori per fare immersione subacquea, potrai nuotare con enormi mante, pesci Napoleone e anche piccoli squali. Gli escursionisti, possono raggiungere la vetta più alta di Bora Bora, il Monte Otemanu con i suoi 727 metri sul livello el mare. Questo monte offre una vista spettacolare sulla laguna e sugli isolotti di Bora Bora.

  • Giorno 29
    Moorea
    ---
    ---

    L’isola di Moorea, che fa parte dell'arcipelago della Società, in Polinesia, dispone di tre diversi porti: il porto della baia di Vaiare sulla costa orientale, quello della baia di Cook e quello della baia di Ōpūnohu sulla costa nord. La baia di Vaiare ospita catamarani e traghetti che collegano Tahiti. È nella baia di Ōpūnohu che attraccano le grandi navi da crociera; da qui i passeggeri hanno accesso diretto alla città di Papetoai. Una sosta alla baia di Ōpūnohu consente ai viaggiatori di trovare facilmente ristoranti e negozi.

    Circondata da una barriera corallina e da una laguna turchese, l'isola di Moorea offre splendide spiagge e ottimi punti di immersione. La sua spiaggia più bella è quella di Temae, ubicata vicino alla baia di Vaiare, sulla costa orientale. Moorea è anche un invito all'incursione nella cultura polinesiana visitando i suoi marae dove sono state svolte cerimonie di culto polinesiano. Prenditi il tempo per scoprire il marae Afareaitu risalente all'anno 900. Su questa isola, il centro culturale Tiki Village situato a Haapiti è essenziale per conoscere le tradizioni polinesiane: danze, canti, cucina... Moorea incanta i viaggiatori anche attraverso il suo paesaggio da fiaba, le sfumature di blu della laguna e le diverse tonalità di verde che ricoprono le montagne, che potete apprezzare dal belvedere di Toatea.

  • Giorno 29
    Papeete
    ---
    ---
    Importante destinazione della Polinesia francese, Papeete ripara un porto autonomo che svolge un ruolo principale nel settore economico dell'arcipelago. I diportisti vi sono accolti nelle migliori condizioni dagli anni 60. I marciapiedi che misurano 450 metri di lunghezza hanno una capacità di più di 50 barche. Una crociera Papeete non sarebbe completa senza la visita del piccolo porto Taina, una del più bella al mondo. Si tratta del punto di partenza per le escursioni verso le altre attrazioni turistiche della regione. Appassionati d'immersione sottomarina approfittano delle crociere Papeete per scoprire i più bei spot d'immersione dell'arcipelago. Papeete invita anche al relax. Le sue spiagge attendono i viaggiatori in ricerca di pace. Qui, sono liberi di rilassarsi pur approfittando del clima tropicale per perfezionare la loro abbronzatura. Prima di ripartire, una fermata alla casa della regina è consigliata.
  • Giorno 30
    Papeete
    ---
    ---
    Importante destinazione della Polinesia francese, Papeete ripara un porto autonomo che svolge un ruolo principale nel settore economico dell'arcipelago. I diportisti vi sono accolti nelle migliori condizioni dagli anni 60. I marciapiedi che misurano 450 metri di lunghezza hanno una capacità di più di 50 barche. Una crociera Papeete non sarebbe completa senza la visita del piccolo porto Taina, una del più bella al mondo. Si tratta del punto di partenza per le escursioni verso le altre attrazioni turistiche della regione. Appassionati d'immersione sottomarina approfittano delle crociere Papeete per scoprire i più bei spot d'immersione dell'arcipelago. Papeete invita anche al relax. Le sue spiagge attendono i viaggiatori in ricerca di pace. Qui, sono liberi di rilassarsi pur approfittando del clima tropicale per perfezionare la loro abbronzatura. Prima di ripartire, una fermata alla casa della regina è consigliata.
  • Giorno 31
    Papeete
    ---
    ---
    Importante destinazione della Polinesia francese, Papeete ripara un porto autonomo che svolge un ruolo principale nel settore economico dell'arcipelago. I diportisti vi sono accolti nelle migliori condizioni dagli anni 60. I marciapiedi che misurano 450 metri di lunghezza hanno una capacità di più di 50 barche. Una crociera Papeete non sarebbe completa senza la visita del piccolo porto Taina, una del più bella al mondo. Si tratta del punto di partenza per le escursioni verso le altre attrazioni turistiche della regione. Appassionati d'immersione sottomarina approfittano delle crociere Papeete per scoprire i più bei spot d'immersione dell'arcipelago. Papeete invita anche al relax. Le sue spiagge attendono i viaggiatori in ricerca di pace. Qui, sono liberi di rilassarsi pur approfittando del clima tropicale per perfezionare la loro abbronzatura. Prima di ripartire, una fermata alla casa della regina è consigliata.
  • Giorno 32
    Raiatea
    ---
    ---

    Il porto di Raiatea si trova nella sua città principale, Uturoa. Il terminal di Uturoa ospita numerose navi da crociera e navi mercantili che riforniscono l'isola più volte alla settimana. Il porto è anche il punto di partenza, per i turisti e i locali, verso le isole vicine come Taha'a, Bora Bora e Maupiti. Essendo il porto turistico più importante di Tahiti e le sue isole, il terminal di Raiatea ospita numerose compagnie charter e dispone di molte marina.

    La tua visita a Raiatea passa inevitabilmente attraverso il marae Taputapuatea, il più grande centro cerimoniale della Polinesia. Questo sito sacro è stato nomminato patrimonio Unesco, ed è un luogo di pellegrinaggio per molte comunità delle Hawaii, della Nuova Zelanda e delle Isole Cook. Inoltre, è grazie a questo marae che Raiatea è diventata la culla della cultura polinesiana.

    Gli amanti della natura possono recarsi alla laguna situata vicino al Motu Atara per ammirare lo spettacolo offerto dai delfini che nuotano felici nelle acque cristalline. È anche il luogo perfetto per fare immersioni subacquee per vedere il relitto di Nordby, un tre alberi affondato nell'agosto del 1900. Durante l'immersione potrai ammirare mante, razze, squali, pesci napoleone, barracuda...

  • Giorno 33
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 34
    Rarotonga
    ---
    ---
    È l'isola più larga delle isole Cook con quasi a 31 chilometri di circonferenza. Di origine vulcanica, l'isola culmina a Te Manga (653 metri).L'isola raggruppa più della metà della popolazione delle isole Cook con più di 8 000 abitanti.
  • Giorno 35
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 36
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 37
    date
    ---
    ---
  • Giorno 38
    Nukualofa
    ---
    ---

    Il terminal crociere di Nuku'Alofa si trova sulla riva nord dell'isola di Tongatapu, nell'Oceano Pacifico. Questo porto di acque profonde, protetto da scogliere, è il più grande nel regno di Tonga nella Polinesia. Di fronte al mare, vedrai il palazzo reale. Questo imponente edificio vittoriano è stato costruito in legno bianco tra il 1865 e il 1867. La città di Nuku'Alofa è il punto di partenza ideale per esplorare l'isola di Tongatapu.

    Dirigendoti verso est, ammira il susseguirsi di scogliere e spiagge di sabbia fine, poi, fai una sosta sul sito archeologico di Lapaha per osservare il trilithon Ha'amonga'a Maui. Questo vestigio risalente al XIII secolo è costituito da tre grossi blocchi di corallo Uvea, del peso di quasi 40 tonnellate. Vi scoprirai anche le grandi piramidi di pietra di Mu'a, contenenti le sepolture dei re. Gli amanti del relax possono crogiolarsi sulla spiaggia di Anahulu e visitare la sua grotta di pietra calcarea. Andando verso ovest scoprirai la colonia di pipistrelli frugivori dell'isola, che si trova nei pressi del villaggio di Kolovai. Nelle vicinanze, ci sono le spiagge di Masi'ata e Ha'atafu, luoghi che favoriscono la pratica del surf e dello snorkeling.

  • Giorno 39
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 40
    Lautoka
    ---
    ---
    "Chiamato ""la città dello zucchero,, per la sua importante industria saccarifera, Lautoka, la più grande città delle isole Figi dopo Suva, ripara il secondo porto più dinamico del paese. Con la capitale, Port Denarau e Savusavu, il suo terminale marittimo costituisce una delle principali porte d'entrata dell'arcipelago. Fungendo da scali a molte barche che garantiscono le crociere Lautoka, si situa ad alcuni minuti soltanto delle principali attrazioni e curiosità turistiche della città. Esistono molti modi di divertirsi e ridursi durante la crociera Lautoka. Per i dilettanti dei piaceri dei mari, l'immersione sottomarina ed il snorkeling sono un'esperienza indimenticabile. In famiglia o tra amici, la passeggiata nel mercato molto animato di Lautoka offre una descrizione dell'incanto della destinazione. Visitare Lautoka Sugar Mill e prendere il piccolo treno turistico sono gli altri due alternative per approfittare interamente dello scalo."
  • Giorno 41
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 42
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 43
    Waitangi
    ---
    ---

    Arrivando sull'Isola del Nord della Nuova Zelanda, le navi da crociera gettano l’ancora in mare aperto nella Baia delle Isole e i passeggeri vengono trasportati da barche più piccole fino al molo di Waitangi. In questo molo, le navette ti aspettano per portarti al Museo Waitangi Treaty Grounds o alla città di Paihia a seconda dei tuoi desideri. Puoi anche raggiungere a piedi il Museo di Waitangi, a circa 20 minuti seguendo i sentieri costieri.

    Durante la tua crociera in Australia e Nuova Zelanda, goditi una sosta a Waitangi, una piccola città della Nuova Zelanda ricca di storia. Immergiti nel passato del paese visitando il Waitangi Treaty Grounds Museum, che ripercorre l'evento del 6 febbraio 1840, la data della firma del Trattato di Waitangi che normalizza il rapporto tra le tribù Maori e i coloni britannici. Dichiarato riserva nazionale, questo sito custodisce la sede dove fu firmato il trattato, la casa di riunione dei Maori e la canoa di guerra Maori. Da Waitangi, prenditi anche il tempo di passeggiare in auto fino alle Haruru Falls o alla località di Paihai. A Paihai, siediti in uno dei ristoranti del lungomare per gustare le specialità della Nuova Zelanda, come le cozze verdi con salsa di crema di cocco, al Nikau Restaurant, ubicato in McMurray Road.

  • Giorno 44
    Auckland
    ---
    ---

    Importante porto commerciale internazionale, il porto principale di Auckland è quello di Waitemata. Dal porto, i visitatori possono ammirare l'Auckland Harbour Bridge, uno dei ponti che collegano i due porti della città. Il secondo porto si chiama Manukau. Vicino al porto, in particolare, il Silo Park, ospita eventi sportivi e artistici e mostre. Durante i festival organizzati al porto, i visitatori potranno contemplare le barche Maori. Anche ristoranti e bistrot alla moda si trovano lungo la marina.

    Durante uno scalo nella città di Auckland, inizia il tuo percorso al porto in zona nord, precisamente al Viaduct Harbour, dove si trovano grandi yacht, bar e caffè. Poi vista il vecchio terminal, uno degli edifici più antichi della città. Da solo o con la tua famiglia, puoi visitare lo Zoo di Auckland che si trova a pochi minuti dal centro della città. Lo zoo, di quasi 17 ettari, ospita una grande varietà di animali esotici della Nuova Zelanda come il Tuatara, un rettile che ha una prominente cresta spinosa lungo il collo e la schiena. L'Auckland Memorial War Museum è l'ideale per scoprire la cultura Maori. Per una bella pausa shopping, il centro della città è pieno di negozi e mercati come il mercato delle pulci, il mercato dell'artigianato e i mercati dei produttori locali: Auckland City Market, le Victoria Park Market, o il Devonport Craft Market, sono trai i più importanti della città.

  • Giorno 45
    Auckland
    ---
    ---

    Importante porto commerciale internazionale, il porto principale di Auckland è quello di Waitemata. Dal porto, i visitatori possono ammirare l'Auckland Harbour Bridge, uno dei ponti che collegano i due porti della città. Il secondo porto si chiama Manukau. Vicino al porto, in particolare, il Silo Park, ospita eventi sportivi e artistici e mostre. Durante i festival organizzati al porto, i visitatori potranno contemplare le barche Maori. Anche ristoranti e bistrot alla moda si trovano lungo la marina.

    Durante uno scalo nella città di Auckland, inizia il tuo percorso al porto in zona nord, precisamente al Viaduct Harbour, dove si trovano grandi yacht, bar e caffè. Poi vista il vecchio terminal, uno degli edifici più antichi della città. Da solo o con la tua famiglia, puoi visitare lo Zoo di Auckland che si trova a pochi minuti dal centro della città. Lo zoo, di quasi 17 ettari, ospita una grande varietà di animali esotici della Nuova Zelanda come il Tuatara, un rettile che ha una prominente cresta spinosa lungo il collo e la schiena. L'Auckland Memorial War Museum è l'ideale per scoprire la cultura Maori. Per una bella pausa shopping, il centro della città è pieno di negozi e mercati come il mercato delle pulci, il mercato dell'artigianato e i mercati dei produttori locali: Auckland City Market, le Victoria Park Market, o il Devonport Craft Market, sono trai i più importanti della città.

  • Giorno 46
    Tauranga
    ---
    ---


    Tauranga sorge nell'Isola del Nord della Nuova Zelanda. Questa grande città della regione di Bay of Plenty si trova all'imboccatura di un grande porto naturale. Per quanto riguarda le sue spiagge, sono molto apprezzate dai surfisti. Il porto di Tauranga, affacciato sull'Oceano Pacifico, è una delle principali attrazioni di questa città. Vengono organizzate regolarmente gite in barca dal porto, in particolare verso il Monte Maunganui. È anche possibile pescare, nuotare, fare sci nautico, immersioni subacquee, kite surf o jet ski.

    A nord-est della Bay of Plentyè si rivela l'isola Motiti. Questa fermata è un'opportunità per immergersi nella cultura Maori. La natura vi è lussureggiante, fatta di spiagge incontaminate e isolate. Visita anche il parco Te Puna Quarry, situato su una collina, è un meraviglioso giardino botanico, pieno di alberi e piante esotiche. Mentre passeggi per questo giardino, goditi il profumo delle felci arboree o delle orchidee cymbidium. Delle sculture, un'area dedicata al Bonsai e stagni completano questo paesaggio eccezionale. Completa il tuo percorso visitando una replica dell'antica città di Tauranga, chiamata il Villaggio storico del XII secolo.

  • Giorno 47
    Napier
    ---
    ---

    Il porto di Napier è il secondo più grande porto di esportazione dell' Isola del Nord della Nuova Zelanda. Vede sfilare navi mercantili che trasportano frutta e altri prodotti agricoli dalla regione di Hawkes' Bay, in particolare da Hastings, la città gemellata con Napier. Il porto di Napier accoglie anche navi delle principali compagnie di crociera come Royal Caribbean o Cunard. Si trova in una buona posizione e permette di raggiungere a piedi le principali attrazioni della città, comprese quelle situate sul lungomare Marine Parade. È il caso della fontana Tom Parker e della statua di Pania.

    Ma Napier è soprattutto conosciuta per la sua architettura ispirata all'Art Déco. Questo stile architettonico si è imposto nel paesaggio della città neozelandese dopo il terremoto in febbraio 1931. Tra gli edifici più caratteristici di questo movimento ci sono il T&G Building con la sua notevole cupola verde e il Criterion Hotel costruito nel 1932. Napier è anche famosa per ospitare l'acquario nazionale dove si possono ammirare le specie più caratteristiche del Pacifico. La città è anche un luogo ideale per gustare la cucina neozelandese. Il ristorante Mission, situato su 198 Church Road, ti accoglie in un ambiente piacevole per gustare alcune delle specialità del paese.

  • Giorno 48
    Napier
    ---
    ---

    Il porto di Napier è il secondo più grande porto di esportazione dell' Isola del Nord della Nuova Zelanda. Vede sfilare navi mercantili che trasportano frutta e altri prodotti agricoli dalla regione di Hawkes' Bay, in particolare da Hastings, la città gemellata con Napier. Il porto di Napier accoglie anche navi delle principali compagnie di crociera come Royal Caribbean o Cunard. Si trova in una buona posizione e permette di raggiungere a piedi le principali attrazioni della città, comprese quelle situate sul lungomare Marine Parade. È il caso della fontana Tom Parker e della statua di Pania.

    Ma Napier è soprattutto conosciuta per la sua architettura ispirata all'Art Déco. Questo stile architettonico si è imposto nel paesaggio della città neozelandese dopo il terremoto in febbraio 1931. Tra gli edifici più caratteristici di questo movimento ci sono il T&G Building con la sua notevole cupola verde e il Criterion Hotel costruito nel 1932. Napier è anche famosa per ospitare l'acquario nazionale dove si possono ammirare le specie più caratteristiche del Pacifico. La città è anche un luogo ideale per gustare la cucina neozelandese. Il ristorante Mission, situato su 198 Church Road, ti accoglie in un ambiente piacevole per gustare alcune delle specialità del paese.

  • Giorno 49
    Wellington
    ---
    ---

    La capitale della Nuova Zelanda, Wellington, gode di una posizione strategica sulla punta meridionale dell'Isola del Nord, all'incrocio tra l'Oceano Pacifico e il Mar di Tasman. Possiede un porto in acque profonde che fornisce un rifugio sicuro alle navi e consente un facile accesso alla costa orientale e occidentale delle due isole principali della Nuova Zelanda. Per ospitare le navi da crociera, questo porto dispone di due moli. Il primo, Aotea Quay, situato più a nord a 1,3 km dal centro della città, tra il terminal dei traghetti e la stazione ferroviaria, è dedicato alle grandi navi. Le più piccole attraccano a Queens Wharf, che porta direttamente nel cuore di Wellington.

    Wellington è una bella città da vivere. Essa deve il suo fascino al suo panorama unico dove la natura è onnipresente, dalla costa, diventata il rifugio di molti animali come i pinguini e le foche, fino alla sua area urbana, dove si destreggiano i grattacieli, i parchi e i bush. Dal punto di vista culturale, la capitale della Nuova Zelanda gode di una scena molto attiva. Molti festival famosi come il New Zealand Fringe Festival lo animano costantemente oltre a varie rappresentazioni teatrali. La sua scena culinaria è altrettanto interessante. Se la gastronomia internazionale è presente ai tavoli dei suoi ristoranti, è lo stesso per la cucina neozelandese come all'Hippopotamus, su 90 Cable Street.

  • Giorno 50
    Philip (Isola)
    ---
    ---
    Philip Island è un'isola localizzata a circa 170 chilometri a sud-est di Melbourne.Quest'isola è molto celebre per i suoi pinguini pigmei e la sua colonia di foche.
  • Giorno 51
    Akaroa
    ---
    ---

    Fondato dai francesi nel 1838, il porto di Akaroa, nella penisola neozelandese di Banks, ospita navi da crociera. Il centro della città è raggiungibile a piedi, i servizi di taxi e autobus sono disponibili per portarti verso i siti di interesse della città e dei suoi dintorni. Nel 2017, il porto di Akora è stato designato come il miglior scalo di crociera per tutti gli itinerari verso l'Australia e la Nuova Zelanda.

    Durante una sosta ad Akaroa, la storia e la cultura del territorio si scoprono nel museo. Visitando il Museo di Okains Bay, avrai una panoramica completa della storia del villaggio, l'epoca coloniale e il know-how Maori attraverso varie collezioni di oggetti e opere d'arte. Visita la libreria pubblica e la boutique Blue Pearls, specializzata nella lavorazione delle perle.

    Per svegliare le tue papille gustative, recati al negozio "Pot Pourri", rinomato in tutta l'isola per la lavorazione artigianale dei migliori fudge, una prelibatezza di origine inglese. Gli amanti del pesce si recheranno al ristorante Fish & Chips, dove vengono serviti piatti preparati con prodotti appena pescati nel porto.

  • Giorno 52
    Port Chalmers
    ---
    ---
    Principale terminale portuale della regione di Dunedin in Nuova Zelanda, Port Chalmers si trova ad alcuni chilometri di Otago Harbour. Questo porto naturale in acqua profonda costituisce una zona di pesca del salmone di notorietà mondiale. Chiamato anche Koputai, costituisce un importante porto di commercio a lungo utilizzato dalle baleniere. Le baie che circondano la località favoriscono numerose attività come il kayak in occasione delle crociere Port Chalmers. Più al nord, le spiagge di sabbia bianca che bordano il litorale del Pacifico invitano gli ospiti ad iniziare una fermata relax. Una crociera Port Chalmers costituisce anche un'occasione eccellente di visitare Cloud Forest di Orokonui, vero santuario della fauna e flora della regione. A piedi, in automobile o a bicicletta, la visita di Port Chalmers è data ritmo da scoperte di paesaggi meravigliosi. I golfisti avranno il privilegio di svolgere la loro attività favorita al percorso di golf della città.
  • Giorno 53
    Fjord de Milford Sound
    ---
    ---

    Il porto naturale di Milford Sound si trova in una posizione privilegiata nel cuore del Parco Naturale Fiordland. Il porto si apre sui paesaggi più spettacolari del fiordo. È diventato così un importante porto turistico per la Nuova Zelanda. Il porto è la tappa principale per le escursioni alla scoperta del fiordo. Molte crociere con itinerari più lunghi scegliono anche di attraccare nel porto. Questo ultimo accoglie regolarmente navi con destinazione Sydney e Hobart.

    Durante la tua sosta, potrai scegliere di effettuare una piccola crociera per ammirare il maestoso ghiacciaio del Miltre Peak, che culmina a quasi 1200 metri sul livello del mare. Se passi per Te Anau, assicurati di vedere le grotte popolate da insetti chiamati glow-worm, luminescenti come le lucciole e vivere una favolosa avventura sotterranea. Partendo da Te Anau, il parco Fiordland permette di ammirare i paesaggi più belli.

    Il tuo viaggio sarà punteggiato dalla scoperta di laghi, foreste, cascate e montagne innevate. Per avvicinare meglio i delfini, anche l'esplorazione del fiordo in kayak è il modo più indicato. E' inoltre possibile sorvolare il parco Fiordland in elicottero, che potrà anche atterrare sul ghiacciaio, e avere così un altro punto di vista sul sito.

  • Giorno 54
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 55
    Hobart
    ---
    ---

    Capitale dello Stato insulare della Tasmania, in Australia, Hobart sorge sul fiume Derwent e presenta un terreno abbastanza collinoso. Confina con il Monte Wellington ad ovest e con il Monte Nelson a sud. Il porto di Hobart è una fermata importante per le spedizioni in Antartide. È l'ultima tappa prima di partire verso la Terra Adelia.

    Secondo molti visitatori, il porto di Hobart è uno dei più belli del mondo. La città, con le sue montagne circostanti e l'estuario di Derwent, offre un paesaggio eccezionale. Hobart ospita anche innumerevoli musei, incluso il Maritime Museum of Tasmania. Dirigiti verso la fabbrica di cioccolato Cadbury o il birrificio Cascade Brewery per una pausa gourmet.

    Prima di partire, fai la salita del Monte Wellington, che culmina a 1271 metri di altitudine. Dall'alto, la vista panoramica della città, della Tasman Peninsula e di Maria Island è da non perdere. Maria Island si trova a 75 chilometri ad est di Hobart. Tra rovine storiche, vaste spiagge, aspre scogliere e una fauna selvatica unica, vivono il "diavolo della Tasmania" e il wallaby di Bennett. Il ristorante Small-fry Hobart in Bathurst St 3/129, ti aspetta per un’indimenticabile pausa golosa.

  • Giorno 56
    Hobart
    ---
    ---

    Capitale dello Stato insulare della Tasmania, in Australia, Hobart sorge sul fiume Derwent e presenta un terreno abbastanza collinoso. Confina con il Monte Wellington ad ovest e con il Monte Nelson a sud. Il porto di Hobart è una fermata importante per le spedizioni in Antartide. È l'ultima tappa prima di partire verso la Terra Adelia.

    Secondo molti visitatori, il porto di Hobart è uno dei più belli del mondo. La città, con le sue montagne circostanti e l'estuario di Derwent, offre un paesaggio eccezionale. Hobart ospita anche innumerevoli musei, incluso il Maritime Museum of Tasmania. Dirigiti verso la fabbrica di cioccolato Cadbury o il birrificio Cascade Brewery per una pausa gourmet.

    Prima di partire, fai la salita del Monte Wellington, che culmina a 1271 metri di altitudine. Dall'alto, la vista panoramica della città, della Tasman Peninsula e di Maria Island è da non perdere. Maria Island si trova a 75 chilometri ad est di Hobart. Tra rovine storiche, vaste spiagge, aspre scogliere e una fauna selvatica unica, vivono il "diavolo della Tasmania" e il wallaby di Bennett. Il ristorante Small-fry Hobart in Bathurst St 3/129, ti aspetta per un’indimenticabile pausa golosa.

  • Giorno 57
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 58
    Sydney
    ---
    ---
    È la città più grande ed antica dell'Australia. E' anche la capitale dello stato di Nouvelle le Galles du Sud. Si trova nel sud-est del paese, sulle rive dell'ampia Baia di Jackson.Le spiagge di Sydney, tali come Bondi e Manly, attirano migliaia di nuotatori, persone che praticano surf ed amanti del sole. La navigazione è molto popolare.
  • Giorno 59
    Sydney
    ---
    ---
    È la città più grande ed antica dell'Australia. E' anche la capitale dello stato di Nouvelle le Galles du Sud. Si trova nel sud-est del paese, sulle rive dell'ampia Baia di Jackson.Le spiagge di Sydney, tali come Bondi e Manly, attirano migliaia di nuotatori, persone che praticano surf ed amanti del sole. La navigazione è molto popolare.
  • Giorno 60
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 61
    Monumental (île)
    ---
    ---
    L'isola monumentale è una terra del Canada situata all'ovest delle coste di Greenland ed all'ampio fin da coste Est dell'isola di Baffin. All'ovest si trova il parco leggendario territoriale Sylvia Grinnell, circa ad un chilometro di Uqaluit, capitale del Nunavut. Il posto è considerato per ospitare varie specie di mammiferi marini, in particolare i tricheci dell'Atlantico. Con l'orso polare, queste due specie costituiscono una delle principali attrazioni turistiche nell'Artide. Per gli innamorati della natura, la crociera isola monumentale è l'occasione propizia per scoprire la singolarità di questo territorio quasi disabitato da parte degli uomini, ma che onora gli animali. Del resto, le offerte di crociere isola monumentale permettono di fare una piccola escursione su questa dimensione glaciale pur contemplando la decorazione fiabesca attorno all'isola. Cielo blu, iceberg sparsi CI e là, mare senza onda, il paesaggio è semplicemente da tagliare il soffio.
  • Giorno 62
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 63
    Airlie Beach
    ---
    ---
    Uno scrigno di verde delimitato da spiagge di sabbia bionda e bagnato da un'acqua turchese, tale è la descrizione di Airlie Beach, città costiera del Queensland, in Australia. Le crociere Airlie Beach portano i viaggiatori alla scoperta di questo piccolo angolo di paradiso dove un'atmosfera distesa, un po'Boemia, sembra regnare sempre. I ristoranti e bar che delimitano Shute Harbour Road permettono agli ospiti di riposarsi della loro passeggiata pur ammirando il paesaggio circostante. Una crociera Airlie Beach vi permette di visitare le foreste vergini di Conway State Forest. Imbarcando al porto di Abel affatto, i croceristi possono andare alla riunione delle isole Whitsundays o scoprire le meraviglie nascoste dalla grande barriera di corallo che borda Queensland. Un passaggio a Airlie Beach è anche un'occasione per dedicarsi a diversi sport acquatici come lo sci nautico o la vela.
  • Giorno 64
    Cairns
    ---
    ---

    Cairns è una piccola città australiana che si erge nello stato del Queensland. Situata nel nord-est dell'Australia, la città gode di uno straordinario paesaggio naturale con la Grande Barriera Corallina e la sua foresta pluviale.

    Approfitta del tuo soggiorno a Cairns per esplorare le sue meraviglie. La città è conosciuta in tutto il mondo per ospitare la più grande barriera corallina del pianeta. Su una superficie di oltre 344.000 chilometri quadrati, il sito è la dimora naturale di stelle marine, dugonghi, squali e una grande varietà di pesci e tartarughe. La tua sosta a Cairns è anche l'occasione per esplorare la foresta pluviale di Cairns. Dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, la foresta ospita marsupiali, coccodrilli e una grande varietà di specie di uccelli e rettili.

    Percorrendo la foresta, si attraversa un paesaggio verde punteggiato di palme, felci, conifere e orchidee. La foresta pluviale di Cairns comprende anche il villaggio di Kuranda, dove si trovano alcune botteghe di artigianato che vendono gioielli, articoli in pelle e gioielli d'arte aborigena. Prendendo il treno panoramico da Kuranda, si può ammirare un paesaggio mozzafiato tra ripide montagne, punti d'acqua e la gola di Barron.

  • Giorno 65
    Cairns
    ---
    ---

    Cairns è una piccola città australiana che si erge nello stato del Queensland. Situata nel nord-est dell'Australia, la città gode di uno straordinario paesaggio naturale con la Grande Barriera Corallina e la sua foresta pluviale.

    Approfitta del tuo soggiorno a Cairns per esplorare le sue meraviglie. La città è conosciuta in tutto il mondo per ospitare la più grande barriera corallina del pianeta. Su una superficie di oltre 344.000 chilometri quadrati, il sito è la dimora naturale di stelle marine, dugonghi, squali e una grande varietà di pesci e tartarughe. La tua sosta a Cairns è anche l'occasione per esplorare la foresta pluviale di Cairns. Dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, la foresta ospita marsupiali, coccodrilli e una grande varietà di specie di uccelli e rettili.

    Percorrendo la foresta, si attraversa un paesaggio verde punteggiato di palme, felci, conifere e orchidee. La foresta pluviale di Cairns comprende anche il villaggio di Kuranda, dove si trovano alcune botteghe di artigianato che vendono gioielli, articoli in pelle e gioielli d'arte aborigena. Prendendo il treno panoramico da Kuranda, si può ammirare un paesaggio mozzafiato tra ripide montagne, punti d'acqua e la gola di Barron.

  • Giorno 66
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 67
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 68
    Darwin
    ---
    ---

    Situata sulle rive del mare di Timor, al crocevia tra il tropico del Capricorno e l'equatore, Darwin è una città cosmopolita dal clima tropicale. Il suo vasto porto naturale ospita Fort Hill Wharf, un terminal crociere. È un punto di passaggio essenziale per le crociere brevi. I taxi sono sempre in attesa sui moli per portarti in centro.

    Nei pressi del centro città, perditi tra le mangrovie e la foresta pluviale del George Brown Botanic Garden. Durante la passeggiata, osserva gli uccelli endemici della regione e alcune piante tropicali. Poi raggiungi la spianata, che è fiancheggiata da negozi, ristoranti e da una laguna. Scopri anche i vivaci mercati di Darwin passeggiando per il Mindil Beach Sunset Market durante la stagione secca tra aprile e settembre.

    L'intrattenimento in loco comprende concerti musicali e spettacoli di artisti di strada. Per gli amanti della natura, è possibile pianificare escursioni verso i parchi nazionali intorno alla città, come Kakadu, Katherine Gorge, Arnhem Land, Isole Tiwi o East Point. Questa riserva ospita, al calar della notte, i wallaby. E' possibile fare pic-nic in loco.

  • Giorno 69
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 70
    Xiamen
    ---
    ---

    Nominata seconda città più vivace della Cina nel 2006, Xiamen è una città portuale che sorge nella Cina sud-orientale. Precedentemente conosciuta come la città di Amoy, questa città della provincia del Fujian fu fondata dalla dinastia Ming. Famosa per i suoi templi tipici, tra cui il Tempio Nanputuo e i suoi numerosi edifici coloniali, la città è anche nota per il suo porto, associato a quello di Zhangzhou, per formare il "più grande porto della Cina sud-orientale". Il nuovo porto è composto da dodici zone in tutto, tra cui Heping e Dongdu.

    Fondato nel 1956 da Tan Kah-Kee, l'Overseas Chinese Museum immerge i visitatori nella storia delle comunità di espatriati cinesi attraverso una ricca collezione di cimeli, dipinti e fotografie. Ospitato in una vecchia città in stile coloniale, il museo organizza visite in sei parti distinte e perfettamente cronologiche. Il posto si estende per oltre 50.000². Tan Kah-Kee crea anche la Xiamen University, uno dei campus più belli della Cina. Situata vicino a Fort Hulishan, l'università ospita un bellissimo parco con un lago, ideale per passeggiare. Con un'area di 1 km², l'isola di Gulangyu è un'altra attrazione popolare a Xiamen. Situata a sud-ovest della città di Xiamen, l'isola si distingue per la sua architettura in stile coloniale, le spiagge sabbiose e il lungomare. Anche il museo del pianoforte, situato sull'isola, merita una visita. Un buon posto per gustare il pesce a Xiamen è il ristorante Shuyou Haixian Da Jiulou, situato in 97 Hubin Street North, nel Distretto di Siming.

  • Giorno 71
    Benoa
    ---
    ---

    Il porto di Benoa è un porto situato al di fuori del resto dell'isola di Bali, è un piccolo porto che sorge su una grande baia poco profonda. Il porto di Benoa accoglie ogni anno molte navi da crociera. Il servizio e gli impianti portuali sono stati migliorati per accogliere le grandi navi da crociera e i loro passeggeri.

    La spiaggia di Benoa è l'attrazione principale del piccolo villaggio, è un luogo popolare per gli amanti degli sport acquatici. Attività come il kit surf, immersioni subacquee o snorkeling sono offerti sulla spiaggia. I più curiosi possono praticare wakeboard in Bali Wake Park. Benoa è anche un luogo dove osservare templi di culto come Pura Dalem Ning lan Taman Beji con le sue statue in legno di sandalo, o il tempio indù Pura Desa lan Puseh dedicato al culto di Barong, una creatura mitica con la testa di un leone.

    Visita anche la strada principale di Benoa, Jalan Pratama. La strada è delimitata da negozi dove i viaggiatori possono trovare oggetti di artigianato locale. I ristoranti sono presenti anche nella strada locale per gustare specialità culinarie balinesi come il bebek betutu una sorta di anatra ripiena che si può trovare presso il ristorante Bumbu Bali 1 situato in riva al mare.

  • Giorno 72
    Benoa
    ---
    ---

    Il porto di Benoa è un porto situato al di fuori del resto dell'isola di Bali, è un piccolo porto che sorge su una grande baia poco profonda. Il porto di Benoa accoglie ogni anno molte navi da crociera. Il servizio e gli impianti portuali sono stati migliorati per accogliere le grandi navi da crociera e i loro passeggeri.

    La spiaggia di Benoa è l'attrazione principale del piccolo villaggio, è un luogo popolare per gli amanti degli sport acquatici. Attività come il kit surf, immersioni subacquee o snorkeling sono offerti sulla spiaggia. I più curiosi possono praticare wakeboard in Bali Wake Park. Benoa è anche un luogo dove osservare templi di culto come Pura Dalem Ning lan Taman Beji con le sue statue in legno di sandalo, o il tempio indù Pura Desa lan Puseh dedicato al culto di Barong, una creatura mitica con la testa di un leone.

    Visita anche la strada principale di Benoa, Jalan Pratama. La strada è delimitata da negozi dove i viaggiatori possono trovare oggetti di artigianato locale. I ristoranti sono presenti anche nella strada locale per gustare specialità culinarie balinesi come il bebek betutu una sorta di anatra ripiena che si può trovare presso il ristorante Bumbu Bali 1 situato in riva al mare.

  • Giorno 73
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 74
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 75
    Singapore
    ---
    ---
    L’isola di Singapore è situata all’estremità meriodionale della Penisola Malese. Una passeggiata in città è il miglior modo per apprezzare la varietà di Singapore. L’architettura tradizionale, i costumi e la cucina locale formano un contrasto affascinante con l’estrema modernità degli uffici e dei centri commerciali. Il vostro viaggio non sarà completo senza una visita del Raffles, uno degli hotel più celebri dei tempi buddisti, delle moschee, delle cattedrali e dei tempi indu, testimoni della varietà religiosa del paese.
  • Giorno 76
    Singapore
    ---
    ---
    L’isola di Singapore è situata all’estremità meriodionale della Penisola Malese. Una passeggiata in città è il miglior modo per apprezzare la varietà di Singapore. L’architettura tradizionale, i costumi e la cucina locale formano un contrasto affascinante con l’estrema modernità degli uffici e dei centri commerciali. Il vostro viaggio non sarà completo senza una visita del Raffles, uno degli hotel più celebri dei tempi buddisti, delle moschee, delle cattedrali e dei tempi indu, testimoni della varietà religiosa del paese.
  • Giorno 77
    Kuala Lumpur
    ---
    ---

    Kuala Lumpur, la capitale della Malesia, è famosa in tutto il mondo per le famose Petronas Towers. Ma affascina anche i visitatori con i suoi musei e quartieri emblematici. Situata nello Stato di Selangor, la città si trova a meno di 45 chilometri dal porto di Klang, dove attraccano le navi da crociera, traghetti e navi mercantili.

    Approfitta del tuo scalo a Kuala Lumpur per esplorare i suoi tanti luoghi di interesse. La Torre Menara è una delle meraviglie della città. Situato sulla collina di Bukit Nanas, l'edificio offre viste mozzafiato sulla città e sulla riserva forestale di Bukit Nanas. Nei pressi del Lake Gardens, il Museo Nazionale della Malesia ospita una porta decorata con bellissime incisioni che raccontano la storia del paese. Ospita anche gallerie dedicate alla cultura malese, alla storia naturale, agli strumenti musicali tradizionali, ed espone una bella collezione di pugnali malesi e ceramiche della Dinastia Ming. Nelle vicinanze si trova il Planetario Negara che si distingue per la sua immensa cupola. Ospita un osservatorio con un telescopio per osservare le stelle e un centro espositivo. Per la famiglia, l'acquario della città è un luogo imperdibile in cui è possibile osservare una vasta varietà di specie marine come gli squali bambù.

  • Giorno 78
    Georgetown
    ---
    ---
    it
  • Giorno 79
    Phuket
    ---
    ---
    Situata nel mare dei Andaman e collegata alla penisola con una diga, Phuket è la più grande isola della Tailandia. Il suo ultimo paese offre un paesaggio di colline verdeggianti e di piantagioni di cotone di hevee, e le sue coste vantano una dozzina di eccellenti spiagge sabbiose. L'isola ha così preservato le sue bellezze naturali e la sua identità culturale, nonostante una forte attività turistica.
  • Giorno 80
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 81
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 82
    Hambantota
    ---
    ---
  • Giorno 83
    Colombo
    ---
    ---

    Colombo, la capitale economica dello Sri Lanka, è uno scalo di crociera servito dalle navi che attraversano l'Asia o il Mar Rosso. Fondato nel XIV secolo, il suo porto è il più attivo dell'isola grazie alla sua posizione strategica sull'Oceano Indiano. In grado di ricevere colossi commerciali e enormi navi da crociera, il porto di Colombo è anche uno dei più grandi porti del mondo. Sorge a pochi chilometri dal centro della città.

    Le attrazioni più vicine al porto di Colombo sono il mercato galleggiante di Pettah e il museo olandese, che ripercorre la storia della colonizzazione olandese. Ad ovest di questa zona si estende un quartiere che merita una deviazione. Si tratta del quartiere del Forte, il centro storico di Colombo. La maggior parte delle sue strade sono fiancheggiate da maestosi edifici vittoriani. Godendo di un eclettico patrimonio architettonico, Colombo possiede anche quartieri con templi indù e buddisti, nonché quartieri con chiese e moschee. Il tempio di Gangaramaya, situato nel distretto di Ibbanwala, è uno dei templi che vale assolutamente la pena dare un'occhiata. Alla fine della tua sosta a Colombo, assapora i sapori della cucina locale presso il ristorante Nalialoka di Upali's, situato in Kannangara Mawatha Street.

  • Giorno 84
    Colombo
    ---
    ---

    Colombo, la capitale economica dello Sri Lanka, è uno scalo di crociera servito dalle navi che attraversano l'Asia o il Mar Rosso. Fondato nel XIV secolo, il suo porto è il più attivo dell'isola grazie alla sua posizione strategica sull'Oceano Indiano. In grado di ricevere colossi commerciali e enormi navi da crociera, il porto di Colombo è anche uno dei più grandi porti del mondo. Sorge a pochi chilometri dal centro della città.

    Le attrazioni più vicine al porto di Colombo sono il mercato galleggiante di Pettah e il museo olandese, che ripercorre la storia della colonizzazione olandese. Ad ovest di questa zona si estende un quartiere che merita una deviazione. Si tratta del quartiere del Forte, il centro storico di Colombo. La maggior parte delle sue strade sono fiancheggiate da maestosi edifici vittoriani. Godendo di un eclettico patrimonio architettonico, Colombo possiede anche quartieri con templi indù e buddisti, nonché quartieri con chiese e moschee. Il tempio di Gangaramaya, situato nel distretto di Ibbanwala, è uno dei templi che vale assolutamente la pena dare un'occhiata. Alla fine della tua sosta a Colombo, assapora i sapori della cucina locale presso il ristorante Nalialoka di Upali's, situato in Kannangara Mawatha Street.

  • Giorno 85
    Cochin
    ---
    ---

    Il porto di Cochin è il più grande dell'India, un porto naturale commerciale e un importante terminal per container. È anche un'importante base navale nel paese. Le navi da crociera gettano l'ancora su Willington Island, un'isola artificiale costruita durante l'espansione del porto.

    Cochin è una grande città dove è possibile visitare il porto di pesca a rete quadrata, è una pratica di pesca introdotta dai cinesi. Visita anche il Museo Hille Palace per vedere mostre di pezzi notevoli come collezioni di palanchini e carrozze, e vari oggetti storici. A Cochin, si può anche visitare il palazzo Mattancherry, i suoi affreschi murali raccontano gli episodi delle leggende di Mahâbhârata e Râmâyana. Scopri anche la più antica chiesa europea in India, la chiesa di San Francesco. La chiesa di Santa Cruz merita anche una visita, è una chiesa portoghese costruita nel 1505. Cochin è anche un punto di partenza ideale per visitare il villaggio di Allepey e iniziare un'escursione sugli innumerevoli corsi d'acqua.

  • Giorno 86
    Cochin
    ---
    ---

    Il porto di Cochin è il più grande dell'India, un porto naturale commerciale e un importante terminal per container. È anche un'importante base navale nel paese. Le navi da crociera gettano l'ancora su Willington Island, un'isola artificiale costruita durante l'espansione del porto.

    Cochin è una grande città dove è possibile visitare il porto di pesca a rete quadrata, è una pratica di pesca introdotta dai cinesi. Visita anche il Museo Hille Palace per vedere mostre di pezzi notevoli come collezioni di palanchini e carrozze, e vari oggetti storici. A Cochin, si può anche visitare il palazzo Mattancherry, i suoi affreschi murali raccontano gli episodi delle leggende di Mahâbhârata e Râmâyana. Scopri anche la più antica chiesa europea in India, la chiesa di San Francesco. La chiesa di Santa Cruz merita anche una visita, è una chiesa portoghese costruita nel 1505. Cochin è anche un punto di partenza ideale per visitare il villaggio di Allepey e iniziare un'escursione sugli innumerevoli corsi d'acqua.

  • Giorno 87
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 88
    Mumbai
    ---
    ---

    Una crociera nel Mar Rosso passa lungo la costa occidentale dell'India, dove si rivela Mumbai (precedentemente chiamata Bombay) nello Stato del Maharashtra. Situata sulle rive del Mar Arabico, la città ospita uno dei porti più importanti della regione. Offre anche un notevole patrimonio culturale e architettonico.

    Il modo ideale per scoprire questa antica colonia britannica è iniziare dalla porta dell'India, situata di fronte al mare, molto affascinante per il suo arco monumentale che presenta l'architettura gujarati. La porta dell'India è anche il punto di partenza per un'escursione verso l'isola di Elephanta. L'isola conserva templi scolpiti nella roccia decorati con magnifiche sculture.

    Il Gateway of India si trova vicino al Taj Mahal Hotel. È facilmente riconoscibile grazie alle sue imponenti cupole. L'edificio colpisce per la sua architettura ispirata agli stili vittoriano, musulmano e rinascimentale. L'area comprende anche il Chhatrapati Shivaji Maharaj Vastu Sangrahalaya Museum, conosciuto come il Museo del Principe di Galles. Il museo espone una vasta collezione di sculture e statue indù trovate sull'isola di Elephanta. Inoltre presenta collezioni di oggetti in bronzo provenienti dal Nepal e dal Tibet. Passeggiando verso Malabar Hill, il Museo Gandhi ti permette di saperne di più sulla vita di questo entusiasta difensore dell'indipendenza dell'India.

  • Giorno 89
    Mumbai
    ---
    ---

    Una crociera nel Mar Rosso passa lungo la costa occidentale dell'India, dove si rivela Mumbai (precedentemente chiamata Bombay) nello Stato del Maharashtra. Situata sulle rive del Mar Arabico, la città ospita uno dei porti più importanti della regione. Offre anche un notevole patrimonio culturale e architettonico.

    Il modo ideale per scoprire questa antica colonia britannica è iniziare dalla porta dell'India, situata di fronte al mare, molto affascinante per il suo arco monumentale che presenta l'architettura gujarati. La porta dell'India è anche il punto di partenza per un'escursione verso l'isola di Elephanta. L'isola conserva templi scolpiti nella roccia decorati con magnifiche sculture.

    Il Gateway of India si trova vicino al Taj Mahal Hotel. È facilmente riconoscibile grazie alle sue imponenti cupole. L'edificio colpisce per la sua architettura ispirata agli stili vittoriano, musulmano e rinascimentale. L'area comprende anche il Chhatrapati Shivaji Maharaj Vastu Sangrahalaya Museum, conosciuto come il Museo del Principe di Galles. Il museo espone una vasta collezione di sculture e statue indù trovate sull'isola di Elephanta. Inoltre presenta collezioni di oggetti in bronzo provenienti dal Nepal e dal Tibet. Passeggiando verso Malabar Hill, il Museo Gandhi ti permette di saperne di più sulla vita di questo entusiasta difensore dell'indipendenza dell'India.

  • Giorno 90
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 91
    Salaalah
    ---
    ---
    Il porto di Salalah si rannicchia contro il djebel Al Qara. Aperto sul mare dell'Arabia, l'imbarcadero accoglie le navi mercantili come i vapori assegnati alle crociere Salalah. Secondo polo economico del sultanato di Oman dopo Mascate, Salalah sfoggia anche un lungo nastro desertico propizio ai safari durante il viaggio. Al volante di un 4x4, i più avventurosi se ne vanno verso Ubar, il villaggio più vicino al deserto Rub Al-Khali. Le tre catene di montagne che lo circondano, fra cui il djebel Al Qara, sono anche inviti alle escursioni nuove durante una fermata di crociera Salalah. Al nord-ovest si erge tra l'altro il djebel Al Qamr che si raggiunge in alcune ore di strada alla partenza del porto. Salalah è differentemente conosciuto per le sue spiagge bianche, alcune essendo restate inesplorate. Per combinare intrattenimento e rilassamento in famiglia invece, gli ospiti ricongiungono la costa dove sono stabiliti gli hotel prestigiosi di Oman.
  • Giorno 92
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 93
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 94
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 95
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 96
    Eilat
    ---
    ---

    Israele è dotato di tre porti, uno dei quali si affaccia sul Mar Rosso, il porto di Eilat. Si tratta del porto meno attivo a causa della sua distanza da Tel Aviv, il cuore economico del paese. Se il commercio marittimo è meno intenso, meno del 10%, il porto di Eilat è principalmente animato dal via vai di navi da crociera che vi sbarcono i loro passeggeri. Il porto si trova a sud di Eilat a circa 4 km dal centro della città.

    Eilat è una famosa località balneare in Israele. È conosciuta per il suo clima estivo permanente grazie alla sua vicinanza con il deserto del Negev. Il sole splende tutto l'anno, la temperatura del mare non scende mai sotto i 20°C e in estate è di 27°C. Questa condizione ha permesso lo sviluppo di una vita marina abbondante. Qui sono registrati circa 800 tipi di pesci e oltre 100 specie di coralli. La città israeliana è un paradiso per i subacquei di tutti i livelli. I visitatori che desiderano ammirare le ricchezze marine di Eilat possono anche visitare il parco marino dell'osservatorio sottomarino. Questo parco ospita un osservatorio sottomarino dotato di molte piscine dove evolvono molte specie di pesci tropicali ed esemplari più grandi come gli squali.

  • Giorno 97
    Aqaba
    ---
    ---
    Tanto preziosa come l'apertura della Giordania sul mare, Aqaba porta una ventata di freschezza al deserto del nord. Le sue spiagge di sabbia e le scogliere coralline sono le più antiche del Mar Rosso ed i Giordani sperano di preservarle attraverso una accorta protezione. Con svariati hotel, ristoranti e negozi, Aqaba piace soprattutto ai turisti tranquilli in cerca di relax, cercando di godersi le giornate più che vivere di notte.
  • Giorno 98
    Aqaba
    ---
    ---
    Tanto preziosa come l'apertura della Giordania sul mare, Aqaba porta una ventata di freschezza al deserto del nord. Le sue spiagge di sabbia e le scogliere coralline sono le più antiche del Mar Rosso ed i Giordani sperano di preservarle attraverso una accorta protezione. Con svariati hotel, ristoranti e negozi, Aqaba piace soprattutto ai turisti tranquilli in cerca di relax, cercando di godersi le giornate più che vivere di notte.
  • Giorno 99
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 100
    Canale di Suez
    ---
    ---

    Durante la navigazione nel Canale di Suez le navi passano per il porto della città di Port-Saïd. Il porto accoglie la maggior parte delle navi che transitano verso il Cairo. Il porto della città è uno dei porti più importanti d'Egitto sul Mar Mediterraneo. Il porto si trova all'ingresso orientale del Canale di Suez. All'uscita del canale, è il porto di Suez che accoglie i crocieristi.

    Il porto di Suez si trova sul lato nord del Golfo di Suez, ed è utilizzato per la ricezione e la spedizione di merci, è anche un porto di scalo e un porto di partenza per i passeggeri. Le navi da crociera attraccano più spesso nel porto di Port-Saïd. Durante una sosta a Port-Saïd, scopri la casa del Canale di Suez e le sue verdi cupole costruite in onore dell'inaugurazione del Canale di Suez. La città ospita anche case in stile coloniali del XIX secolo. Port-Saïd conta anche una località balneare.
    All'uscita del Canale, una visita a Suez è d'obbligo. La città è sede di diverse moschee che dominano la baia. Visita il porto di Ibrahim per scoprire l'atmosfera della vita marina della città.

  • Giorno 101
    Larnaca
    ---
    ---
    Larnaca è un'importante città sulla costa meridionale di Cipro. È un centro turistico e balneare.
  • Giorno 102
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 103
    Agios Nikolaus (Crete)
    ---
    ---
    Fra i porti più attivi della Grecia, Agios Nikolaos garantisce il servizio della Creta. La sua morbidezza di vivere e la bellezza notevole dei suoi paesaggi hanno contribuito all'aumento del turismo nella città graziosa cretese. È questa natura generosa e questa pace che i viaggiatori in crociere Agios Nikolaos vengono ad apprezzare. Anche se il turismo costituisce la sua principale risorsa economica, la città ha saputo preservare il suo incanto. Oltre alle case tradizionali che circondano il porto, questa città balneare seduce con l'autenticità dei suoi paesaggi. Il lago collegato al mare da un canale è uno dei luoghi nuovi da immortalare. Decorata di affreschi sontuosi, la volta bizantina che si erge in cuore pieno di Agios Nikolaos merita una fermata. Per deviare i più giovani, le famiglie in crociera Agios Nokolaos possono anche esaminare lo zoo. Gli storici in erba possono quanto a loro fare un giro al museo archeologico.
  • Giorno 104
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 105
    Xlendi
    ---
    ---

    Xlendi è un piccolo villaggio nel sud-ovest dell’isola di Gozo, a Malta. Si tratta di un piccolo centro turistico con un piccolo porto peschereccio e alcuni alberghi a 3 stelle. La sua posizione rende questa località unica. Xlendi si trova in fondo ad una valle che domina un'insenatura e una baia dedicata alle attività nautiche. Le famiglie possono nuotare in pace e tranquillità. I subacquei scoprono la ricchezza della fauna acquatica immergendosi nei relitti.

    Il villaggio di Xlendi colpisce soprattutto per la sua calma. Attraversata da una strada tortuosa che la collega a Victoria e alla città di Kercem, Xlendi è costellata di piccoli bar e ristoranti che offrono specialità culinarie a base di prodotti locali come lo scampi. A Xlendi, i sentieri che salgono sulle scogliere sono quasi impossibili da aggirare. Le scale portano direttamente alla loro altezza. Dalla loro cima, il paesaggio è magnifico, soprattutto quando i raggi del sole si riflettono sulle rocce calcaree e cambiano i loro colori.

    Le passeggiate portano anche alla torre di Gozo, una torre di guardia risalente al 1650 utilizzata per proteggere l'ingresso del villaggio contro l'intrusione di contrabbandieri. Dalla torre, la vista sulla baia è stupenda. Concludi il percorso in uno dei ristorante del villaggio, come il Ta'Karolina Restaurant sulla via Munxar.

  • Giorno 106
    Navigazione
    ---
    ---
    NULL
  • Giorno 107
    Civitavecchia - Roma
    ---
    ---
    Il porto di Civitavecchia è il importante terminale marittimo dell'Italia. Port di crociera molto attiva, accoglie ogni giorno decine di traversate marittime ed unità di crociera. Collega infatti la città di Roma alle grandi capitali mediterranee ed alle principali città portuali dell'Europa del Nord. Punto di partenza delle escursioni programmate nel corso delle crociere Civitavecchia, questo porto romano dà accesso ad una pleiade di siti storici diffusi ai quattro angoli della città. Comportando le opere del pittore Michel Ange, molto Michelangelo è una delle visite da privilegiare a Roma. Emblema del patrimonio religioso della città, la chiesa San Francesco di base merita anche di essere ammirata. Di stile neoclassico, è stata stabilita nel 1610. La località del Castellina, eredità degli etruschi, è anche uno dei luoghi inevitabili in crociera Civitavecchia. Per gli storici nel cuore, il museo archeologico nazionale risulta essere una fermata inevitabile.
Crociere simili
Cerca la tua crociera ideale
Selezionare una delle opzioni qui sopra

Perchè prenotare con noi? Le garanzie crociere

Più di 10 000
crociere
La garanzia del
Miglior Prezzo
Spese di apertura pratica
offerte
Pagamento in linea
Sicuro
Assicurazione
Annullamento
A tua disposizione
7 giorni / 7 giorni
Scegli la tua crociera tra più di 30 compagnie marittime e fluviali
Trova la tua crociera al miglior prezzo tra più di 3.000 partenze
Prenota la tua crociera senza spese aggiuntive
Pagamenti on line in tutta sicurezza con la possibilità di un acconto leggero
Prenota in tutta tranquillità senza sorprese in caso d'imprevisti
i nostri agenti di viaggio sono disponibili
Lun.Ven. 9:00/20:00   Sab. 9:00/20:00   Dom. 9:00/19:00
02 89 73 21 22
Trovare il miglior prezzo ...
Ci vorranno tra 20 e 30 secondi.
Jackpot ! Approfitta dei migliori prezzi per questa crociera !
Molto richiestaLa nave é quasi piena, prenota subito !
Prezzo in ribassoPrenota subito e approfitta !
TUA CROCIERA del in
TUA CROCIERA del in
Scegli la tua composizione familiare
Validare
le tue informazioni

Cliccando su "Calcola il preventivo", salvo i miei dati e confermo la mia iscrizione al programma fedeltà di Cruiseline.eu.

Guarda la nostre condizioni di riservatezza.

4x - Paga la tua crociera in 4 rate con carta di credito
Nessun interesse, solo una piccola commissione sulla prima rata. Offerta valida per un importo non superiore a 2.900€
Semplice e Sicuro!
1
Conferma il tuo acquisto e scegli il pagamento 4x.
2
Completa le informazioni on line Non dovete fornire nessun documento
3
Ricevi una risposta gratuita e Immediata.
Acquisto completato!
4xOney é una dilazione di pagamento offerta da Oney Bank SA, capitale €50.786.190 – 40 avenue de flandre 59170 Croix – RCS Lille Metropole – 546380197 – n° Orios 07023261. L’utilizzo di 4x Oney é riservato alle persone fisiche maggiorenni, per importi finanziabili compresi di €90 e un amssimo di €2.400 con rimborsi rateali fino ad un massimo di 90 giorni ed é soggetto alla preventiva approvazione di Oney Bank SA. Oney Bank SA, prevede l’applicazione di una commissione fissa per l’utilizzo di 4xOney. Il cliente ha 14 giorni di tempo dalla data di conclusione di ciascun finanziamento per rinunciarvi ed esercitare il diritto di recesso senza spese e costi
Prenota la tua crociera al
Lun.Ven. 9:00/20:00   Sab. 9:00/20:00   Dom. 9:00/19:00